STOCKHOLM FASHION WEEK: 3rd day

TIGER OF SWEDEN
So girls, here we are at the last day of Stockholm Fashion Week and how I couldn’t I open this post with one of the most awaited fashion show? I’m talking about Tiger of Sweden who made one of my favorite collections.
Classic outfits contradicted by the luxe rock ’n’ roll attitude of David Bowie sees the menswear lean, minimal silhouette ready for the night.
The Womenswear reflects this ideal of contradictions and clash by utilising our brand heritage of classic mens tailoring but for women. Their interpretation of the tension between the masculine and feminine elements is perfectly played out at night, letting our darker, edgier attitude rule. In short, a collection where boy-meets-girl and I liked it very much, don’t you agree girls?
 Allora ragazze, eccoci all’ultimo giorno di Stockholm Fashion Week e come potrei non aprire con la sfilata di uno dei brand più attesi? Sto parlando di Tiger of Sweden che ha fatto sfilare in passerella una delle mie collezioni preferite.
Al maschile questa linea abbraccia uno stile più rock ‘n’ roll rispetto al solito, ispirandosi a quello di David Bowie e anche per quanto riguarda il femminile ci saranno soprattutto outfit dal taglio sartoriale e dai colori che ricordano la notte. Come al solito si è lavorato molto sul mix dei materiali, delle differenti silhouette spaziando da abiti più voluminosi ad altri che avvolgono perfettamente il corpo e ovviamente non potevano mancare i dettagli come il cappello con visiera e le lavorazioni sulle giacche che rendono questo brand unico. Insomma, una collezione dove boy-meets-girls e che mi è piaciuta davvero tanto, siete d’accordo ragazze?





DIANA ORVING
Soft colors, dresses that glide over the body, lengths and transparency.. Here are some of the elements that will characterize next  Diana Orving collection, a young Swedish brand that for its lines is always get inspired by three key elements: art, dance and movements. Now we explain the soft lines and the fantasies that are mostly related to freedom. My favorite item? The metallic dress that you can see in one of these pictures, not bad right?

Colori tenui, abiti che scivolano sul corpo, lunghezze e trasparenze.. Ecco alcuni degli elementi che caratterizzeranno la prossima collezione di Diana Orving, giovane brand svedese che per le sue linee si ispira sempre a tre elementi fondamentali: arte, danza e al movimento in generale. Adesso si spiegano le linee morbide dei capi e le fantasie che sono per la maggior parte legate alla libertà. Il mio capo preferito? Il vestito metallizzato che vedete in una delle foto, non male eh?

MENCKEL
Menckel, for autumn/winter 2013, offers a collection that captures elegance with sophisticated colors and details that can enrich even the most basic clothes. The more feminine silhouettes are complemented by a wide range of special textures but still remaining in the minimalist style of the brand. As for the color palette is based on deep hues combined with other more bright like gold, red and yellow.

Menckel, per l’autunno/inverno 2013, propone una collezione che cattura un’eleganza matura e fiorente con colori sofisticati e dettagli che riescono ad arricchire anche i capi più basic. Alle silhouette più femminili è affiancata una vasta gamma di texture molto particolari ma pur sempre minimaliste rimanendo nel perfetto stile del brand. Per quanto riguarda i colori la tavolozza è a base di tonalità profonde combinati con altri più luminosi come l’oro, il rosso e il giallo. 

ALTEWAISAOME
Starting from the point that this collection is inspired by New York, one of my favorite cities in the world, how couldn’t like it? Contrasting cultures and lifestyles, and radical self-expression, have been translated into dark and voluminous shapes contrasted by slim silhouettes. A black embroidered finish on the garments accentuates the rich green and grey tones. Except the two pictures I posted on Instagram after the show I couldn’t shooting any photo so the credit goes to Kristian Loveborg (ASFB) to whom I want to say thank you!

Partendo dal presupposto che questa collezione si ispira a New York, una delle mie città preferite al mondo, come potrebbe non piacermi nonostante la sua particolarità? Il contrasto tra gli stili di vita della grande mela è stato tradotto con figure scure e voluminose che si oppongono a sagome sottili, accentuate da rifiniture nere ricamate che mettono in risalto i toni del verde e del grigio. Tranne le due foto che ho pubblicato su Instagram dopo la sfilata non sono riuscita a scattarne quindi il merito va a Kristian Loveborg (ASFB) che ringrazio tanto.

Advertisements

18 responses

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: